Di Alessia Gemmo

Oggi ho incontrato un timido sognatore un po’ spaventato dai suoi desideri che si è permesso di creare un robusto e temibile dinosauro, poi ho fatto la conoscenza di una stupenda bambolina che è così tanto bella che tutti la vorrebbero, la sua autrice è una bimba che ha conosciuto il rifiuto di un genitore e infine c’è stato lui che da anni è preso di mira dai compagni prepotenti solo perché è studioso e un po’ riservato che ha disegnato e creato un cavaliere con scudo, spada e lucente armatura. Questi sono alcuni dei miei incontri con la creazione di personaggi e le loro narrazioni nella stanza della terapia con i bambini ma è anche un’idea di gioco creativo che i genitori a casa possono fare con i loro piccoli.
E’ una proposta che si può sviluppare con bimbi di quattro anni fino a tutte le primarie ed allora spazio alla fantasia: colori di ogni genere, colla e cartoncino e chiedete al vostro bimbo di inventarsi un personaggio. Aiutatelo a disegnarlo e intanto fatevi raccontare le caratteristiche della sua corazza, i poteri della sua armatura e tutte le caratteristiche di questa nuova creatura. Divertitevi insieme a dargli una voce e magari fategliela sentire mentre il bimbo disegna come se il personaggio desse il permesso ai più titubanti di essere disegnato senza pensare se verrà bene o male, perché un disegno di bimbo è sempre magnifico perché spontaneo. Una volta disegnato e agghindato con tutta la fantasia ritagliatelo e creategli un piedistallo, ora il vostro personaggio avrà bisogno un copione da recitare, sarà il bimbo a suggerirlo, voi guidatelo con alcune domande. Dove siamo? Chi c’è con lui? Come si comporta? Come reagisce? State ad ascoltare attentamente la storia che narrerà il vostro bimbo, prendetevi del tempo, se non gli viene in mente aspettate domani. Ci vuole tempo e pazienza per ascoltare perché sarà una storia magica e importante che non solo aiuterà lo sviluppo intellettivo del vostro bimbo ma vi racconterà anche l’idea che il bimbo si è fatto di come funziona il mondo, di come reagire agli eventi della vita, magari mettendo in scena desideri o paure che non trovano altri modi per essere raccontate se non attraverso una favola.

DISEGNARE CON I BAMBINI E AVVENTURARSI NEI RACCONTI DELLE STORIE e DEI LORO PERSONAGGI